Webgis-Acque di Lombardia, quattro workshop per conoscerne tutte le funzionalità

Webgis-Acque di Lombardia, quattro workshop per conoscerne tutte le funzionalità

I corsi hanno permesso a tecnici comunali e professionisti di conoscere nell’operatività le funzionalità del sistema grazie a cui sono mappati 70.000 km di rete fognaria e acquedottistica

Quasi duecento partecipanti tra tecnici comunali, architetti, ingegneri, geologi, geometri e periti per un totale di otto ore di formazione. Sono questi i numeri dei workshop organizzati da Water Alliance sul nuovo Webgis-Acque di Lombardia, il sistema per mappare in tempo reale le strutture del servizio idrico integrato, tenutisi online il 23 e il 24 giugno. I workshop costituiscono il proseguimento tecnico-operativo del tavolo di lavoro ‘’Acqua, reti e innovazione’’, organizzato da Water Alliance e Anci Lombardia nel febbraio scorso, con cui sono state presentate le potenzialità della digitalizzazione delle reti.

I corsi, che hanno coinvolto gli stakeholder delle aziende presenti sul Webgis di Water Alliance (Acque Bresciane, BrianzAcque, Lario Reti Holding, Gruppo CAP, Padania Acque, Pavia Acque, SAL, Uniacque), si sono focalizzati sull’utilizzo del sistema, grazie a una modalità di formazione interattiva che ha permesso di conoscere tutti i dettagli operativi della piattaforma.

In particolare, sono state illustrate concretamente tutte le funzionalità del sistema che, grazie alle innovazioni apportate, reca diversi vantaggi sia ai professionisti sia ai tecnici comunali che possono interloquire con i gestori del servizio idrico integrato tramite un’unica piattaforma. Una piattaforma che ad oggi ha a sistema 70.000 chilometri di rete acquedottistica e fognaria delle province di Brescia, Monza e Brianza, Lecco, la Città metropolitana di Milano, Cremona, Pavia, Lodi e Bergamo).

I workshop sul Webgis -Acque di Lombardia dedicati ai tecnici comunali e ai professionisti delle aziende facenti parte del SIT di Water Alliance sono stati un momento cruciale per far conoscere agli stakeholder le grandi potenzialità del nostro Webgis, un sistema in grado di mappare in tempo reale tutte le strutture del servizio idrico integrato. La formazione, erogata in modo interattivo, ha permesso ai partecipanti di conoscere tutte le funzionalità del sistema, garantendo un dialogo diretto tra stakeholder e aziende del servizio idrico. L’obiettivo resta quello di implementare le sinergie agevolando il dialogo tra gestori, comuni e professionisti per uno sviluppo sostenibile e digitale dei nostri territori” – è il commento di Enrico Boerci, presidente e Amministratore Delegato di BrianzAcque e coordinatore dell’area IT di Water Alliance sui quattro workshop.

Il nuovo sistema garantisce un notevole miglioramento nell’utilizzo dei dati, nella loro fruizione e, più in generale, nei tool a disposizione di professionisti e tecnici comunali. Queste caratteristiche, oltre a ottimizzare l’operatività dei gestori, rafforzano il dialogo digitale con le pubbliche amministrazioni e con tutti gli stakeholder coinvolti nei processi del servizio idrico integrato.

Related Blogs

13/06
Como Acqua ha inaugurato nella propria sede di Bulgarograsso un nuovo impianto automatico di confezionamento dell’acqua potabile, per favorire la distribuzione della preziosa risorsa in caso d’emergenza. Negli ultimi anni...
18/05
Raccolti 36 kg di rifiuti a Toscolano Maderno Venerdì 13 maggio, a Toscolano Maderno, alcuni volontari di Acque Bresciane con la sindaca, Delia Castellini, hanno ripulito la spiaggia e i...
03/05
 Il Presidente e AD di Como Acqua, ing. Enrico Pezzoli, in qualità di Portavoce della Rete Water Alliance – Acque di Lombardia, composta dalle tredici aziende pubbliche che erogano il Servizio Idrico Integrato a circa otto...